GDZ Logo I GIARDINI DI ZOE

 

Attività assistite dagli animali

progetti nelle scuole

 

Attività assistite dagli animali

La nostra Associazione “I Giardini di Zoe” si occupa di:

Attività con gli anziani in RSA

Quando si accarezza un animale, si stimola maggiormente il tatto quindi il contatto corporeo, la vicinanza con l’altro. A livello comunicativo il rapporto uomo-animale è fatto di un linguaggio semplice, diretto, senza giudizio, con ripetizioni frequenti, che produce un effetto rilassante. La terapia assistita dagli animali, soprattutto con gli anziani, favorisce i contatti interpersonali offrendo spunti di interazione, conversazione ed apertura alla narrazione autobiografica. L’obiettivo primario in pazienti anziani è quello di migliorare la loro qualità di vita e di poter influire positivamente sulla loro quotidianità. Le emozioni che l’interazione con l’animale può suscitare rievoca ricordi del passato, le loro storie e la loro vita.

Attività con gli autistici

“Gli animali sanno, senza bisogno di parole”, e comunicano in modo diretto e semplice. Con l’introduzione del cane nei pazienti autistici si cerca di creare un clima emotivo favorevole, dove le emozioni possono emergere ed essere accolte, facilitando il rapporto con gli insegnanti e i compagni e, in generale, con il mondo scolastico. La scelta di inserire i cani in questo tipo di progetto è legata al fatto che l’animale, in particolar modo il cane, è in grado di relazionarsi con l’uomo e principalmente con i bambini in modo semplice e spontaneo. Con i cani non si può mentire in quanto la loro comunicazione, a differenza dalla nostra, è “non verbale” e le nostre espressioni, posture, tonalità della voce rappresentano ciò che siamo e come ci sentiamo nella realtà a prescindere da ciò che diciamo.

Attività con i pazienti psichiatrici

Il cane, mediatore emozionale e facilitatore delle relazioni sociali, offre ai pazienti psichiatrici la possibilità di proiettare le proprie sensazioni interiori e costituisce un’occasione di scambio affettivo e di confronto. Gli obiettivi su cui focalizzare l’attenzione, sono studiati secondo le indicazioni delle strutture che li seguono.